Le "prime Messe" di don Tommaso

Categoria: Notizie
Pubblicato 01 Dicembre 2014

Domenica 23 novembre Don Tommaso Botti ha celebrato per la prima volta la Santa Messa nelle Parrocchie di Marti e Capanne. Ordinato lo scorso 12 ottobre, oggi è vicario parrocchiale a Stabbia.

Con un bel gruppo di chierichetti, alle ore 10,00 a Marti, ha celebrato la Messa dedicata alla solennità di Cristo Re dell’Universo sottolineando, sulla base del Vangelo, quanto l’essere cristiani debba essere dimostrato nella praticità e concretezza di ogni giorno, facendosi prossimi ai più deboli  vedendo in loro il volto di Cristo: “In verità io vi dico: tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me” (Mt 25, 40).

Poi, di corsa a Capanne , dove lì ha celebrato Messa alle 11,30.

Anche qui molti chierichetti hanno fatto da corona per “ la festa “ del  prete novello , insieme a molti bambini del catechismo. Al termine delle celebrazioni le comunità parrocchiali hanno consegnato a ricordo una icona della Madonna del Buon Viaggio e qualcosa per le necessità di Don Tommaso,  come segno dell’amicizia che ci lega.

Don Fabrizio, insieme a Fra Marco, don Simone e alcuni parrocchiani di Marti e Capanne, hanno poi trascorso un conviviale con Don Tommaso e la mamma per coronare la giornata di festa.

Auguriamo a Don Tommaso che nella missione di Sacerdote incarni sempre più l’ideale del Cristo Buon Pastore e sappia farsi prossimo verso tutti coloro che gli sono affidati.

Martina Benvenuti